FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Il Comune informa

AVVISO SERVIZI SOCIALI

logo ok
COMUNE DI OSSI
PROVINCIA DI SASSARI
 

AREA SOCIALE E AMMINISTRATIVA

AVVISO

 

 

"Misure straordinarie e urgenti a sostegno delle famiglie per fronteggiare l'emergenza economico - sociale derivante dalla pandemia SARS-CO V2" (Legge Regionale n. 12 del 08.04.2020 e Deliberazione della Giunta Regionale n.  19/12 del 10.04.2020)

  RICHIESTA INTEGRAZIONI SULLO STATO DELLE PRATICHE RELATIVE AL BONUS € 600 DI CUI AL D.L. 17.03.2020 N. 18 E AD ALTRI BENEFICI

 

AL FINE DI DEFINIRE L’ISTRUTTORIA E POTERE EROGARE CORRETTAMENTE L’IMPORTO SPETTANTE, SI INVITANO TUTTI I CITTADINI CHE HANNO INOLTRATO AL COMUNE ISTANZA PER IL BONUS € 800,00 DI CUI ALLA L.R. N. 12 DEL 08.04.2020, A COMUNICARE TEMPESTIVAMENTE SE SONO STATE ACCOLTE LE DOMANDE INERENTI IL BONUS STATALE  DI € 600,00 PREVISTO DAL D.L. 17.03.2020 N. 18, LE DOMANDE DI CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI  O DI ALTRI BENEFICI E, NEL CASO, SE SONO STATE ACCREDITATE LE RELATIVE SOMME.

LA COMUNICAZIONE DOVRA’ ESSERE INVIATA VIA E MAIL ALL’INDIRIZZO Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  O RIPOSTA NELL’APPOSITA URNA COLLOCATA ALL’ESTERNO DEL PALAZZO COMUNALE DI VIA ROMA N. 50.

 

IL RESPONSABILE DELL’AREA AMM.VA-SOCIALE

(Dott. Giuseppe Manca)

 

AVVISO 

     

 

 

AVVISO PUBBLICO

logo ok
COMUNE DI OSSI
PROVINCIA DI SASSARI

Ufficio del Sindaco

AVVISO DEL SINDACO

 

Il Presidente della Regione Sardegna ha firmato, nella giornata di ieri, l’ordinanza n. 22, con la quale viene consentita la riapertura delle attività inerenti i servizi alla persona (quali, a titolo di mero esempio, saloni di parrucchieri, estetisti), nel rispetto delle prescrizioni previste nel Documento tecnico su ipotesi di rimodulazione delle misure contenitive del contagio da Sars-CoV-2 nel settore della cura delle persone: servizi dei parrucchieri e di altri trattamenti estetici, realizzato dall’INAIL in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità ed approvato il 12 maggio 2020 dal Comitato tecnico scientifico, con le seguenti ulteriori condizioni:

  1. a) L’accesso ai locali potrà avvenire solo previo appuntamento e direttamente per essere serviti, con esplicito divieto di sostarvi sia all’interno per qualsiasi altra ragione sia all’esterno in attesa di farvi ingresso;
  2. b) Le postazioni di lavoro all’interno delle strutture potranno essere utilizzate esclusivamente in modo da garantire sempre una distanza di almeno due metri tra persone;
  3. c) Dopo ogni singolo servizio, le postazioni, le superfici, le attrezzature e gli strumenti utilizzati dovranno essere accuratamente igienizzati con l’utilizzo di idonei prodotti sanitari. Per la protezione dei clienti, potranno essere utilizzati solo teli, camici o asciugamani monouso;
  4. d) Gli operatori ed i clienti all’interno delle strutture hanno l’obbligo di indossare adeguati dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine chirurgiche) e di guanti. Gli operatori dovranno indossare inoltre adeguate visiere di protezione e sostituire i guanti ad ogni cambio di cliente; Dopo ogni chiusura dell’esercizio e comunque prima della successiva riapertura, i locali devono essere adeguatamente sanificati con prodotti certificati. Sono fatti salvi eventuali protocolli o linee-guida adottate in senso più restrittivo a livello nazionale con le rispettive associazioni di categoria. Dopo ogni chiusura dell’esercizio e comunque prima della successiva riapertura, i locali devono essere adeguatamente sanificati con prodotti certificati. Sono fatti salvi eventuali protocolli o linee-guida adottate in senso più restrittivo a livello nazionale con le rispettive associazioni di categoria.

Con lo stesso provvedimento, viene consentita la riapertura degli esercizi commerciali di vendita di abbigliamento, calzature, gioiellerie, profumerie, nel rispetto del distanziamento personale e del divieto di assembramento. In particolare, l’accesso al negozio dovrà essere consentito ad un numero di clienti non superiore al numero di addetti alla vendita e comunque in modo tale da garantire costantemente la distanza di almeno 2 metri tra persone. Gli operatori ed i clienti all’interno delle strutture hanno l’obbligo di indossare adeguati dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine chirurgiche) e, preferibilmente, di guanti. Gli ambienti andranno opportunamente arieggiati tra un turno e l’altro di accesso al negozio ed infine sanificati prima della successiva riapertura. I titolari degli esercizi sono responsabili della sanificazione dei prodotti che siano stati misurati o comunque siano venuti a contatto con altri clienti, preventivamente alla loro rimessa in vendita. I titolari dell’esercizio devono, altresì, mettere a disposizione dei clienti, prima e dopo l’accesso, idonee soluzioni idroalcoliche per l’igienizzazione delle mani.

Le disposizioni della presente ordinanza producono i loro effetti a far data dal 14 maggio 2020 e fino al 17 maggio 2020, salvo proroga esplicita e salvo ulteriori, diverse prescrizioni, anche di segno contrario, che dovessero rendersi necessarie in dipendenza dell’andamento della curva di diffusione del virus, che sarà costantemente monitorata dai competenti organi dell’amministrazione e delle aziende.

Si raccomanda a tutti gli esercenti ed operatori il rispetto scrupoloso delle prescrizioni imposte, ricordando come sia indispensabile, oggi come mai, adottare la massima precauzione ed evitare così il contagio provocato da questa temibile epidemia.   

 

 Il Sindaco 

Dott. Giovanni Serra 

 

 

AVVISO 

 

                                                                                  

 

 
 
              

ESTRATTO_ORDINANZA

logo ok
COMUNE DI OSSI
PROVINCIA DI SASSARI
 

Servizio di Polizia Locale

 

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO POLIZIA LOCALE

Preso atto della richiesta pervenuta per vie brevi dall’assessore Sport - Ambiente - Turismo - Archeologia - Raccolta differenziata di questo Ente Piero Muresu nella giornata odierna, con la quale ha comunicato l’esecuzione dei lavori di pulizia straordinaria delle strade nelle vie Litterai, Tevere e Muros, che saranno svolti dalla ditta Cosir nelle giornate ; di venerdì 15 e sabato 16 maggio p.v.;

ORDINA

 

L’ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI SOSTA CON RIMOZIONE FORZATA a tutte le categorie dei veicoli, in corrispondenza delle aree stradali interessate dai lavori di pulizia straordinaria con le modalità di seguito indicate:

  • il giorno venerdì 15 maggio 2020, dalle ore 6,30 alle ore 12,00 e comunque fino al termine dei lavori, sul lato destro direzione est della strada via Nuraghe;
  • il giorno sabato 16 maggio 2020, dalle ore 6,30 alle ore 12,00 e comunque fino al termine dei lavori, sul lato sinistro direzione est della strada via Nuraghe;

  

 

  

 

l Responsabile del Servizio

Comandante della Polizia Locale

Dott.Gianpiero Farinelli 

                                                                                                                                                                     

 

ESTRATTO_ORDINANZA _SINDACALE (2)

logo ok
COMUNE DI OSSI
PROVINCIA DI SASSARI
 

Ufficio del Sindaco 

 

 

IL SINDACO

(in forza dei poteri dalla legge attribuitigli)

ORDINA 

La proroga  fino a tutto il giorno domenica 17 maggio 2020 delle prescrizioni imposte con ordinanza sindacale contingibile ed urgente n. 37/20202 adottata ai sensi dell’art. 54 del D.L.gs n. 267/2000, relativa alla sospensione delle attività commerciali, esercizi di vicinato e medie strutture di vendita nelle giornate della domenica, ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, le edicole ed i tabaccai, successivamente prorogata ed integrata con ordinanze n. 38/2020, 41/2020 e n. 48/2020;

La presente ordinanza ha efficacia fino al 17 maggio 2020, salvo eventuali integrazioni. Il presente provvedimento integra, revoca e sostituisce ogni altra disposizione emanata afferente la materia trattata in contrasto con il presente provvedimento. Si dà atto che la presente ordinanza, che sarà comunicata al Prefetto di Sassari, è immediatamente esecutiva ed è resa pubblica mediante l’affissione all’Albo Pretorio Comunale, attraverso il sito internet comunale ed i mezzi di comunicazione e di stampa.

DISPONE

Che la presente ordinanza sia trasmessa al Sig. Responsabile Albo Pretorio che provvederà alla pubblicazione all’albo pretorio comunale on-line del sito internet istituzionale. Che copia del presente provvedimento sia altresì trasmessa: al Sig. Prefetto di Sassari Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. al Comando Stazione Carabinieri di Ossi (SS) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. al Comandante della Polizia Locale dell’Ente, al Sig. Responsabile dell’Ufficio Tecnico di questo Ente.

AVVERTE

E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare la presente ordinanza. Le Forze dell’Ordine sono incaricate di fare esattamente osservare la presente ordinanza, con l'intervento, se del caso, della forza pubblica. La presente ordinanza integra e/o sostituisce ogni altro provvedimento in contrasto con le disposizioni sopra impartite. La violazione delle prescrizioni imposte integra la contestazione di illecito amministrativo, come previsto dal decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, salvo che il fatto non costituisca reato.

Ai sensi dell'articolo 3, comma 4, della Legge 7 agosto 1990, n. 241, che il presente provvedimento è impugnabile   con  ricorso  giurisdizionale   avanti   al  Tribunale   Amministrativo   Regionale   della Regione  Sardegna  entro  il termine  di sessanta  giorni  decorrenti  dalla  notifica  o comunque  dalla piena  conoscenza  del  presente  atto  da  parte  dei  destinatari  ovvero,  il  alternativa, con  ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni decorrenti dal medesimo termine.

 

Il Sindaco

Dott. Giovanni Serra 

                                                                                                                                                                          

 

ESTRATTO_ORDINANZA _SINDACALE

logo ok
COMUNE DI OSSI
PROVINCIA DI SASSARI
 

Ufficio del Sindaco 

 

 

IL SINDACO

(in forza dei poteri dalla legge attribuitigli)

ORDINA 

La riapertura dell’Ecocentro Comunale sito in via San Leonardo nel Comune di Ossi (SS) con decorrenza dal giorno sabato 16 maggio 2020, nel rispetto dei giorni e orari di apertura come segue:

il lunedì e il mercoledì, dalle ore 15,00 alle ore 17,00;

il sabato, dalle ore 9,00 alle ore 12,00

nel rispetto,per quanto non in contrasto con la presente ordinanza, delle modalità di gestione previste nel Capitolato speciale d’appalto (art. 52) e delle prescrizioni integrative sulla sicurezza e tutela dei lavoratori e degli utenti del servizio pubblico, di seguito indicate:

  1. Accesso all’ecocentro solo previa prenotazione al numero verde 800 134 089 e appuntamento, con divieto di sostare all’interno di esso se non per le operazioni di registrazione, pesatura e scarico dei rifiuti, sia all’esterno, in attesa di farvi ingresso;
  2. Ingresso in ecocentro consentito a una persona per volta;
  3. Mantenimento distanza di sicurezza di almeno 1 metro;
  4. Obbligo di indossare guanti e mascherina per operatori e utenti;
  5. Divieto assoluto di conferimento di rifiuti provenienti da utenze Covido in stato di quarantena obbligatoria.

Art. 2). Il Responsabile unico del procedimento e il direttore dell’esecuzione del contratto di appalto, ciascuno per le proprie competenze, dovranno adottare i conseguenti provvedimenti e ordini di servizio necessari affinché l’Operatore economico esecutore del servizio dia attuazione alla presente ordinanza.

DISPONE

                La presente ordinanza ha decorrenza dal 16 maggio 2020 fino a sabato 30 maggio 2020

 

Il Sindaco

Dott. Giovanni Serra