FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest
Elezioni Comunali 2020

Il Comune informa

Bonus PC 2020

come richiederlo e cosa comprare con i 500 euro.

 BONUS PC 2020: VOUCHER DA 500 EURO

Bonus PC 2020, come spendere i 500 euro per computer, tablet e internet — Fonte: Istock

Il bonus PC 2020 è il voucher di 500 euro con cui le famiglie possono comprare computer, tablet e connessioni veloci a internet, un contributo del governo per diminuire il digital divide. Il voucher sarà richiedibile a partire dal 9 novembre, sia per via telematica sia direttamente in negozio. Le domande per utilizzare il bonus per PC, tablet e connessione potranno essere inoltrate solo da famiglie aventi ISEE fino a 20mila euro in un primo momento. Operatori e negozianti potranno caricare le loro offerte a partire dal 19 ottobre sui siti www.infratelitalia.it e bandaultralarga.italia.it.

Bonus PC: quando arriva e come is usa

  • BONUS 500EURO PER PC, TABLET E INTERNET: COME RICHIEDERLO.

Il bonus ha un valore di 500 euro e può essere utilizzato per l'acquisto di PC, tablet o per il pagamento della connessione internet. Ma come funziona? 

  • Una somma compresa tra 200 e 400 euro può essere utilizzata per servizi di connettività della durata non inferiore ai 12 mesi. Per accedere a questo servizio le famiglie devono essere completamente sprovviste di un servizio internet. 
  • Lo sconto per l'acquisto di un PC o di un tablet varia dai 100 ai 300 euro. 

Il voucher per l'acquisto di PC e connessione internet sarà utilizzabile solo una volta per nucleo familiare. La domanda di ammissione al contributo si può scaricare qui. Il modulo dovrà essere compilato e consegnato all'operatore accreditato accompagnato da un documento di riconoscimento e dal modello ISEE.

 

Scarica avviso

Aggiornamento Dati Sanitari Emergenza Covid-19

 

Scarica aggiornamento

Servizio RR.SS.UU. in forma associata Unione dei Comuni del Coros. Variazione calendario

Servizio RR.SS.UU. gestito in forma associata dall'Unione dei Comuni del Coros – Misure urgenti di contenimento del contagio da COVID-19 sull’intero territorio nazionale – Variazione calendario circuito di raccolta rifiuti da abitazioni in cui sono presenti soggetti positivi al tampone o in quarantena obbligatoria.

In riferimento all’oggetto della presente, vista la nota prot. 4153 del 29.09.2020, considerato il numero crescente delle abitazioni in cui sono presenti soggetti positivi al tampone o in quarantena obbligatoria per cui si rende garantire un servizio di raccolta “COVID-19” dedicato alla gestione dei rifiuti prodotti da tali utenze,

SI DISPONE


a partire dal martedì 17 c.m., la variazione del calendario del circuito di raccolta “COVID-19” dedicato alla gestione dei rifiuti prodotti da abitazioni in cui sono presenti soggetti positivi al tampone o in quarantena obbligatoria.
Per tali utenze, comunicate di volta in volta dallo scrivente Ufficio e in deroga alle ordinarie modalità di raccolta, sarà interrotta la raccolta differenziata e tutti i rifiuti, indipendentemente dalla loro natura - includendo fazzoletti, rotoli di carta, teli monouso, mascherine e guanti - saranno considerati indifferenziati (CER 200301) e pertanto raccolti e conferiti insieme.
Per tutto il periodo dell’emergenza e comunque fino a disposizione diversa, i rifiuti prodotti da tali nuclei abitativi, dovranno essere raccolti e gestiti dall’ATI, ogni MARTEDÌ e VENERDÌ, tramite l’utilizzo di mezzi a vasca, esclusivamente dedicati al circuito COVID-19 ed opportunamente sanificati alla fine di ogni turno di servizio.

Coerentemente alle indicazioni suggerite dall’ISS, riassunte nell’opuscolo informativo allegato alla presente, verrà disposto da parte dell’utenza, l’utilizzo di almeno due sacchetti, uno dentro l’altro o in numero maggiore in dipendenza della loro resistenza meccanica e l’esposizione del rifiuto sul suolo pubblico in prossimità dell’abitazione, tra le ore 6,00 e le ore 8,00 del giorno di raccolta.
La Ditta dovrà inoltre assicurare la specifica formazione/informazione del proprio personale in ordine alle procedure/modalità operative da adottarsi nell’esecuzione del servizio atte a tutelare la salute della popolazione e degli operatori stessi.
Le presenti disposizioni e tutte le precedenti sopra richiamate devono intendersi valide fino nuovo ordine di servizio.

 

Scarica avviso

Emergenza Coronavirus: attivazione di percorsi formativi per disoccupati

Emergenza Coronavirus: attivazione di percorsi formativi per disoccupati Pubblicato dall’Assessorato regionale del Lavoro, l’avviso che finanzia l’attivazione di percorsi formativi necessari al sistema socioeconomico sardo per affrontare le difficoltà generate dall'emergenza epidemiologica da Covid-19. Nello specifico, la Regione Sardegna, attraverso l'avviso, ha individuato diverse linee di intervento, dalla green e blue economy all’economia circolare, dallo sviluppo delle competenze digitali e digitalizzazione all’hospitality management. Possono presentare proposte progettuali per la definizione dell’offerta formativa le Agenzie formative che alla data di presentazione della propria candidatura siano accreditate in Sardegna pertanto regolarmente iscritte nell’elenco regionale dei "Soggetti abilitati a proporre e realizzare interventi di formazione professionale", Macro-tipologia B, ai sensi del sistema regionale di accreditamento di cui alla D.G.R. n.7/10 del 22.2.2005. Le Agenzie formative potranno presentare le proprie candidature dalle ore 9.00 del 6 novembre 2020 alle ore 09.00 del 23 novembre 2020 esclusivamente attraverso procedura telematica disponibile nell’area riservata sul portale “Sardegna Lavoro” raggiungibile all'indirizzo: http://www.sardegnalavoro.it/servizi-on-line

 

Visualizza avviso sul sito della Regione Sardegna

Ordinanza contingibile ed urgente, limitazione al comsumo d'acqua

ordinanza contingibile ed urgente; acqua destinata al consumo umano; limitazione al consumo per non conformità parametrici chimici in Comune di Ossi località Sos Pianos.

 

Scarica Ordinanza