FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

ESTRATTO_ORDINANZA _SINDACALE

logo ok
COMUNE DI OSSI
PROVINCIA DI SASSARI
 

Ufficio del Sindaco 

 

Preso atto che la situazione epidemica di contagio continua ad evolversi e persistere, in particolare, all’interno del territorio della Regione Sardegna, sia nella Provincia di Sassari ed anche nel territorio di questo Comune;

Atteso che il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Comando Provinciale di Sassari si è reso disponibile ad attuare interventi di sanificazione e disinfezione in questo Comune, in particolare l’area di Piazza Sardegna ed i tratti di strada interessati dalla presenza di esercizi di vendita di beni alimentari di primaria necessità ed attività di pubblica utilità (quali farmacie, etc.), con inizio delle attività il giorno giovedì 9 aprile 2020, in orario compreso tra le ore 21,00 e le ore 5,00;

Ritenuto di dover adottare comunque un provvedimento mirato a garantire l’esecuzione delle operazioni di sanificazione, inibendo il passaggio delle persone non addette e degli animali domestici dalle zone interessate alla disinfezione almeno un’ora prima ed una dopo i trattamenti;

ORDINA

il giorno giovedì 9 aprile 2020, dalle ore 20,00 fino alle ore 06,00 del 10 aprile 2020, è imposto il divieto di circolazione delle persone non addette e degli animali in Piazza Sardegna e nei tratti di strada in cui insistono esercizi commerciali per la vendita di beni alimentari di prima necessità ed attività di pubblica utilità (quali farmacie, etc.); è fatto inoltre divieto, durante lo svolgimento di tali operazioni, di esporre cose, di stendere panni, sostare e/o parcheggiare automezzi in prossimità delle zone interessate; le operazioni potranno essere sospese in caso di condizioni meteo avverse (pioggia e/o vento).

 

      Il Sindaco

Dott. Giovanni Serra 

                                                                                                                                                                          

 
 

Nota del Sindaco

logo ok
COMUNE DI OSSI
PROVINCIA DI SASSARI

Ufficio del Sindaco 

A nome mio personale, dell’Amministrazione e di tutta la comunità ossese  voglio manifestare la mia profonda gratitudine  al Prefetto di Sassari la Dott. Ssa Maria Luisa D’Alessandro, al  Commissario straordinario dell’AOU di Sassari Giovanni Maria Soro, al Direttore del dipartimento medico dell’AOU prof Bandiera, al Comitato Operativo Regionale della Protezione Civile, all’Unità di Crisi Regionale e Locale di Sassari nella persona di Dott. Acciaro, al Colonnello Cincia dell’Esercito Italiano per la sensibilità  e la prontezza dimostrata fin da subito nell’accogliere il mio appello a sostenere e arginare l’emergenza sanitaria legata al Covid-19 presso la struttura residenziale per anziani “Villa Gardenia”.

 

Nel pomeriggio di oggi , domenica 5 aprile 2020 a partire dalle ore 16, si interverrà  con un presidio medico infermieristico costituito da medici e infermieri dell’esercito e dell’ AOU presso la casa di riposo Villa Gardenia. Tali forze si aggiungeranno al personale attualmente impiegato presso la struttura.

 

Esprimo le più sentite condoglianze da parte dell’Amministrazione comunale e di tutta la comunità ossese a parenti e amici degli anziani defunti in seguito alle complicanze legate al contagio Covid-19

 

Mi unisco inoltre in un abbraccio ideale alle famiglie degli ospiti e del personale coinvolto, rinnovando l’invito a mantenere la massima tranquillità e serenità su questo tema, a seguire le linee date dal Ministero della Salute e ad attenersi alle informazioni ufficiali fornite dagli enti preposti

Il Sindaco

Dott. Giovanni Serra

 

Nota del Sindaco

logo ok
COMUNE DI OSSI
PROVINCIA DI SASSARI

Ufficio del Sindaco 

 

L’esito dei tamponi effettuato presso la struttura Villa Gardenia ha evidenziato 26 casi di positività al Covid-19. 13 sono gli ospiti positivi e 13 gli operatori che risultano essere ad oggi asintomatici o con sintomi influenzali non gravi.


Per gli ospiti e gli operatori sono state attivate le adeguate misure di sicurezza tuttavia si è resa necessaria la richiesta, a causa delle assenze degli operatori di un ulteriore supporto volto ad arginare l'emergenza. ( medici , infermieri , Oss )

Di tale circostanza, il Comune ha formalmente avvisato le autorità e le istituzioni regionali, oltre ad opportuna comunicazione al prefetto di cui si allega copia.

Un ringraziamento particolare va a tutti gli operatori della Casa di Riposo, che con dedizione e spirito di abnegazione rendono possibile la continuazione del servizio di assistenza, sopportando una intensificazione dei turni di lavoro e un aggravio di mansioni.

 Il Sindaco 

Dott. Giovanni Serra

 

AVVISO SERVIZI SOCIALI

logo ok
COMUNE DI OSSI
PROVINCIA DI SASSARI
 

SERVIZI SOCIALI

 

AVVISO  

 

AVVISO PER L’EROGAZIONE, IN FAVORE DEI NUCLEI FAMILIARI PIU’ ESPOSTI AGLI EFFETTI ECONOMICI DERIVANTI DALL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 (CORONAVIRUS), DI BUONI-SPESA FINALIZZATI ALL’ACQUISTO DI GENERI ALIMENTARI E BENI DI PRIMA NECESSITA’

 

Si comunica che, in ottemperanza a quanto previsto dall’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29.03.2020, questa Amministrazione intende erogare, in favore dei nuclei familiari piu’ esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da COVID-19 (Coronavirus), dei buoni-spesa da utilizzare presso  gli esercizi commerciali che forniscono generi alimentari e generi di prima necessità, convenzionati col Comune ed inseriti in apposito elenco.

 

L’importo complessivo destinato per tale misura, in ambito comunale, è pari a complessivi € 48.343,52 erogati dallo Stato ad integrazione del Fondo di Solidarietà Comunale. Tale importo potrà essere incrementato con fondi comunali, anche provenienti da liberalità.

Il criterio previsto dall’ordinanza del Capo della Protezione Civile n. 658 del 29.03.2020, è quello di individuare, i beneficiari della misura, “tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da Virus Covid-19 e tra quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico”.

 a.Pertanto verranno soddisfatti prioritariamente coloro che non risultano assegnatari di sostegno pubblico. Tali nuclei percepiranno buoni-spesa per un valore complessivo di € 150,00 nel caso di n. 1 componente, € 250,00 nel caso di n. 2 componenti e € 300,00 nel caso di n. 3 o più componenti.    Qualora le risorse disponibili non siano sufficienti, si procederà all’erogazione per valori complessivi ridotti proporzionalmente.

 b.Per i soggetti che risultino assegnatari di sostegno pubblico (es, Reddito di cittadinanza, NASPI, Cassa integrazione etc.), e solo nel caso in cui i soggetti di cui sopra al punto A) vengano integralmente soddisfatti (per i valori massimi consentiti), sarà possibile accedere al beneficio, con priorità per le seguenti categorie:

 

  • nuclei monogenitoriali in situazioni economiche tali da non poter soddisfare i bisogni primari dei minori;
  • presenza nel nucleo familiare di disabilità permanenti associate a disagio economico;
  • nuclei familiari con situazioni di patologie che determinano una situazione di disagio economico;
  • donne vittime di violenza;
  • persone senza dimora;

 

L’importo disponibile che residua, una volta soddisfatti gli utenti di cui alla lettera A) (soggetti non assegnatari di sostegno pubblico), deve essere ripartito riducendo proporzionalmente gli importi di € 150, 250 e 300 previsti per n. 1, n. 2, n. 3 o più componenti il nucleo familiare

c.Soltanto nel caso in cui vengano integralmente soddisfatti (per i valori massimi consentiti) i soggetti di cui sopra alla lettera A) e, in subordine, di cui alla lettera B), si potranno soddisfare, proporzionalmente in base al numero dei componenti del nucleo gfamiliare, le istanze di ulteriori soggetti.

I buoni spesa, fino al valore massimo complessivo attribuibile, verranno erogati a tagli da €  50,00 cadauno. Ciascun singolo buono dovrà essere utilizzato per il valore integrale, senza possibilità di resto alcuno, presso un esercizio commerciale, essendo vietato il frazionamento dell’uso del singolo buono.

I cittadini che verranno individuati dai Servizi Sociali, ed i cui nomi saranno secretati per esigenze di riservatezza, potranno ritirare presso l’Ufficio Servizi Sociali. previo appuntamento telefonico, i buoni spesa, da utilizzare entro il termine del 30.04.2020, esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari (esclusi i generi di lusso quali caviale, bottarga, aragoste, gamberi, torte ed esclusi alcolici e superalcolici) e dei  seguenti generi di prima necessità: sapone, shampoo, dentifricio, assorbenti, pannolini,  medicinali vari, fino al valore del buono.

I buoni-spesa dovranno essere utilizzati esclusivamente presso gli esercizi commerciali convenzionati col Comune ed inseriti in apposito elenco che verrà tempestivamente pubblicato all’Albo on line del Comune, sulla home page del sito istituzionale, oltre che nelle bacheche ubicate nell’abitato di Ossi.

Per i nuclei familiari  un componente maggiorenne potrà inoltrare istanza, firmata,  su modulistica scaricabile dalla home page del sito istituzionale o disponibile all’esterno del Palazzo Comunale di via Roma n. 50, esclusivamente con le seguenti modalità:

  1. preferibilmente via PEC (da PEC) all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o via E mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  ;
  2. in caso di impraticabilità delle poste certificata o della poste elettronica, inserimento dell’istanza nell’apposita urna ubicata all’esterno del Palazzo Comunale di via Roma n. 50 ad Ossi.

Le istanze per fruire dei buoni-spesa dovranno pervenire, con le modalità di cui sopra ai punti A. e B., entro il giorno 7 aprile 2020 .

I beneficiari dei buoni spesa verranno individuati, previa istruttoria, dai Servizi Sociali, coi nominativi secretati in aderenza alla normativa in materia di riservatezza dei dati personali (Reg. UE n. 679/2016).  

Tali beneficiari verranno poi contattati dall’Ufficio Servizi Sociali per la consegna dei buoni spesa.

Per informazioni contattare i seguenti referenti:

  • Dott.ssa M. Luisa Carta – Operatore Sociale Pedagogista – tel. 0793403103:
  • Dott. Giuseppe Manca – Responsabile dei Servizi Sociali – te. 0793403124

Confidando nel senso di responsabilità e di appartenenza alla comunità, porgono cordiali saluti

Ossi, 01.04.2020

                                           Il Responsabile dei Servizi Sociali

                                                      Dott.  Giuseppe Manca

 

AVVISO 

MODULO

AVVISO SERVIZI SOCIALI

logo ok
COMUNE DI OSSI
PROVINCIA DI SASSARI
 

SERVIZI SOCIALI

 

AVVISO  

 

AVVISO PER L’EROGAZIONE, IN FAVORE DEI NUCLEI FAMILIARI PIU’ ESPOSTI AGLI EFFETTI ECONOMICI DERIVANTI DALL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 (CORONAVIRUS), DI BUONI-SPESA FINALIZZATI ALL’ACQUISTO DI GENERI ALIMENTARI E BENI DI PRIMA NECESSITA’

 

Si comunica che, in ottemperanza a quanto previsto dall’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29.03.2020, questa Amministrazione intende erogare, in favore dei nuclei familiari piu’ esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da COVID-19 (Coronavirus), dei buoni-spesa da utilizzare presso  gli esercizi commerciali che forniscono generi alimentari e generi di prima necessità, convenzionati col Comune ed inseriti in apposito elenco.

 

L’importo complessivo destinato per tale misura, in ambito comunale, è pari a complessivi € 48.343,52 erogati dallo Stato ad integrazione del Fondo di Solidarietà Comunale. Tale importo potrà essere incrementato con fondi comunali, anche provenienti da liberalità.

Il criterio previsto dall’ordinanza del Capo della Protezione Civile n. 658 del 29.03.2020, è quello di individuare, i beneficiari della misura, “tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da Virus Covid-19 e tra quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico”.

 a.Pertanto verranno soddisfatti prioritariamente coloro che non risultano assegnatari di sostegno pubblico. Tali nuclei percepiranno buoni-spesa per un valore complessivo di € 150,00 nel caso di n. 1 componente, € 250,00 nel caso di n. 2 componenti e € 300,00 nel caso di n. 3 o più componenti.    Qualora le risorse disponibili non siano sufficienti, si procederà all’erogazione per valori complessivi ridotti proporzionalmente.

 b.Per i soggetti che risultino assegnatari di sostegno pubblico (es, Reddito di cittadinanza, NASPI, Cassa integrazione etc.), e solo nel caso in cui i soggetti di cui sopra al punto A) vengano integralmente soddisfatti (per i valori massimi consentiti), sarà possibile accedere al beneficio, con priorità per le seguenti categorie:

 

  • nuclei monogenitoriali in situazioni economiche tali da non poter soddisfare i bisogni primari dei minori;
  • presenza nel nucleo familiare di disabilità permanenti associate a disagio economico;
  • nuclei familiari con situazioni di patologie che determinano una situazione di disagio economico;
  • donne vittime di violenza;
  • persone senza dimora;

 

L’importo disponibile che residua, una volta soddisfatti gli utenti di cui alla lettera A) (soggetti non assegnatari di sostegno pubblico), deve essere ripartito riducendo proporzionalmente gli importi di € 150, 250 e 300 previsti per n. 1, n. 2, n. 3 o più componenti il nucleo familiare

c.Soltanto nel caso in cui vengano integralmente soddisfatti (per i valori massimi consentiti) i soggetti di cui sopra alla lettera A) e, in subordine, di cui alla lettera B), si potranno soddisfare, proporzionalmente in base al numero dei componenti del nucleo gfamiliare, le istanze di ulteriori soggetti.

I buoni spesa, fino al valore massimo complessivo attribuibile, verranno erogati a tagli da €  50,00 cadauno. Ciascun singolo buono dovrà essere utilizzato per il valore integrale, senza possibilità di resto alcuno, presso un esercizio commerciale, essendo vietato il frazionamento dell’uso del singolo buono.

I cittadini che verranno individuati dai Servizi Sociali, ed i cui nomi saranno secretati per esigenze di riservatezza, potranno ritirare presso l’Ufficio Servizi Sociali. previo appuntamento telefonico, i buoni spesa, da utilizzare entro il termine del 30.04.2020, esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari (esclusi i generi di lusso quali caviale, bottarga, aragoste, gamberi, torte ed esclusi alcolici e superalcolici) e dei  seguenti generi di prima necessità: sapone, shampoo, dentifricio, assorbenti, pannolini,  medicinali vari, fino al valore del buono.

I buoni-spesa dovranno essere utilizzati esclusivamente presso gli esercizi commerciali convenzionati col Comune ed inseriti in apposito elenco che verrà tempestivamente pubblicato all’Albo on line del Comune, sulla home page del sito istituzionale, oltre che nelle bacheche ubicate nell’abitato di Ossi.

Per i nuclei familiari  un componente maggiorenne potrà inoltrare istanza, firmata,  su modulistica scaricabile dalla home page del sito istituzionale o disponibile all’esterno del Palazzo Comunale di via Roma n. 50, esclusivamente con le seguenti modalità:

  1. preferibilmente via PEC (da PEC) all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o via E mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  ;
  2. in caso di impraticabilità delle poste certificata o della poste elettronica, inserimento dell’istanza nell’apposita urna ubicata all’esterno del Palazzo Comunale di via Roma n. 50 ad Ossi.

Le istanze per fruire dei buoni-spesa dovranno pervenire, con le modalità di cui sopra ai punti A. e B., entro il giorno 7 aprile 2020 .

I beneficiari dei buoni spesa verranno individuati, previa istruttoria, dai Servizi Sociali, coi nominativi secretati in aderenza alla normativa in materia di riservatezza dei dati personali (Reg. UE n. 679/2016).  

Tali beneficiari verranno poi contattati dall’Ufficio Servizi Sociali per la consegna dei buoni spesa.

Per informazioni contattare i seguenti referenti:

  • Dott.ssa M. Luisa Carta – Operatore Sociale Pedagogista – tel. 0793403103:
  • Dott. Giuseppe Manca – Responsabile dei Servizi Sociali – te. 0793403124

Confidando nel senso di responsabilità e di appartenenza alla comunità, porgono cordiali saluti

Ossi, 01.04.2020

                                           Il Responsabile dei Servizi Sociali

                                          Dott.  Giuseppe Manca

 

AVVISO 

MODULO