• logo-ossi0.png
  • logo-ossi1.png
  • logo-ossi2.png
  • logo-ossi3.png
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Articoli

Carta d’Identità Elettronica (CIE)

A PARTIRE DA GIOVEDI 03 MAGGIO 2018  NON SARA’ PIU’ RILASCIATA LA CARTA D’IDENTITA’ IN FORMATO CARTACEO CON STAMPA E RILASCIO IMMEDIATO.

LA CIE POTRA’ ESSERE RICHIESTA ALLO SPORTELLO DEDICATO PRESSO L’UFFICIO ANAGRAFE, VERRA’ EMESSA DALL’ISTITUTO POLIGRAFICO ZECCA DELLO STATO E RECAPITATA ENTRO 6 GIORNI LAVORATIVI.

Si  informa che i documenti d’identità già rilasciati mantengono il loro periodo di validità fino alla scadenza indicata. Per la richiesta di rilascio della carta d’identità elettronica l’interessato deve presentarsi allo Sportello Unico munito di:

  • n.1 fototessera in formato cartaceo;
  • la carta di identità scaduta o in scadenza o un altro documento di riconoscimento valido;
  • Tessera Sanitaria o Codice Fiscale rilasciato dall'Agenzia dell'Entrate.
  • Se si richiede il duplicato della carta di identità smarrita o rubata occorre presentare anche copia della denuncia di smarrimento o di furto.
  • Se si richiede la sostituzione della carta di identità deteriorata questa va riconsegnata.

Ulteriori informazioni inerenti la CIE sono consultabili nell'apposito sito del Ministero dell’Interno

Quanto costa (Il pagamento è contestuale alla richiesta)

  • € 22,00 (importo dovuto sia per la carta di identità valida per l'espatrio che per quella non valida per l'espatrio),
  • € 22,00 (importo da corrispondere per il rilascio del duplicato della carta di identità in caso di smarrimento o deterioramento).

 

Durata di validità della carta

La durata della validità della carta di identità varia in base all'età del richiedente:

  • da 0 a 3 anni - il documento ha validità 3 anni
  • da 3 a 18 anni - il documento ha validità 5 anni
  • da 18 anni in poi - il documento ha validità 10 anni

 

Donazione Organi
Al momento del rilascio o rinnovo della propria Carta d'Identità, ogni cittadino maggiorenne può manifestare il proprio consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti attraverso una dichiarazione.
La propria volontà di diventare donatore di organi può essere espressa anche attraverso altre modalità: 
  • con una dichiarazione, resa in carta libera o su moduli appositamente predisposti da enti pubblici e dalle associazioni dei donatori, da cui risultino, oltre alla volontà in ordine alla donazione degli organi e dei tessuti, i dati personali, la data e la firma;
  • con una dichiarazione resa presso le aziende sanitarie, le aziende ospedaliere o gli ambulatori dei medici di medicina generale;
  • con una dichiarazione resa presso i Centri Regionali per i Trapianti (CRT).

 

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Anagrafe,  
Antonio Ventacoli  tel  079/3403161     
Antonio Mulas        tel  079/3403160

Pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.